Definizioni formali di Ipnosi Suggestione

 

Vista la difficoltà a definire l’ipnosi in modo univoco per tutti gli operatori, possono riuscire utili alcune definizioni prodotte da autorevoli organizzazioni scientifiche e cliniche.

  • “Le tecniche ipnotiche inducono stati attentivi di messa a fuoco selettiva o diffusiva in combinazione con un’accresciuta capacità immaginativa. Vengono impiegate spesso per indurre il rilassamento e possono anche fare parte di una terapia cognitivo comportamentale. Le tecniche usate prevedono elementi sia pre- sia post- suggestivi. La componente pre-suggestiva consiste in una focalizzazione dell’attenzione attraverso l’uso di immagini o la distrazione o il rilassamento, e presenta caratteristiche che sono simili ad altre tecniche distensive. Le persone si concentrano sul rilassamento ed ignorano passivamente i pensieri intrusivi. La fase suggestiva è caratterizzata dalla introduzione di obiettivi circoscritti; ad esempio: l’analgesia può essere suggerita specificamente. La componente post-suggestiva prevede che il soggetto continui ad utilizzare il nuovo comportamento anche dopo la conclusione dell’ipnosi. Gli individui variano ampiamente nella loro suscettibilità ipnotica e nella loro suggestionabilità, sebbene le ragioni di queste differenze siano del tutto sconosciute” [National Institute of Health NIH].
  • “L’ipnosi è una procedura che coinvolge processi cognitivi (come l’immaginazione), in cui un soggetto viene guidato da un ipnotista a rispondere a delle suggestioni relative a cambiamenti di sensazioni, di percezioni, di pensieri, di sentimenti e di comportamenti” [American Psychological Association].
  • “L’ipnosi è un valido tema per lo studio scientifico e per la ricerca, oltre che una metodica comprovata per la terapia” [British Psychological Society].
  • “L’ipnosi può essere meglio definita come: uno stato positivo di trance, indotto attraverso opportune psicotecniche. L’ipnosi è un metodo con cui impariamo ad utilizzare più efficacemente l’intelligenza, le capacità di pensiero, le nostre risorse interne, a gestire le emozioni (come l’ansia o lo stress), a contenere molte situazioni fisiche spiacevoli (come il dolore o gli effetti collaterali delle fobie e del panico), a modificare abitudini poco sane (come il fumo o l’alimentazione disordinata), a migliorare molte prestazioni (accrescere le proprie capacità di: concentrarsi, studiare, allenarsi e così via). Stati momentanei di trance sono presenti nella vita di ciascuno di noi. Attraverso l’ipnosi, si impara ad utilizzare meglio tali naturali e spontanee risorse di energia per affrontare e superare le difficoltà che la vita talvolta ci propone” [Società Italiana di Psicotecnica SIPSICO].

 

 

 

 

About Ipnotecnica Psicotecnica

Lo Studio di Psicotecnica è animato da psicologi che sanno aiutarti con le più avanzate tecniche psicologiche. Il coordinatore del gruppo è il prof Felice Perussia. I siti di riferimento dello Studio di Psicotecnica sono psicotecnica.com e ipnotecnica.it. Operiamo in molti contesti, ma soprattutto a Milano

View all posts by Ipnotecnica Psicotecnica →